Proteggi te stesso

Se sei vaccinato, fai anzitutto un bene a te stesso. Tutti i vaccini attualmente approvati, infatti, ti proteggono da un’eventuale contagio, e pure nel caso in cui dovessi comunque contrarre il virus, il decorso della malattia probabilmente non sarà grave. Anche con il contagio si crea una protezione contro il coronavirus, tuttavia in questo caso è possibile un grave decorso della malattia, un processo di guarigione molto lungo e sintomi anche a distanza di tempo dopo il contagio: questo fenomeno viene chiamato “Long Covid”.

Proteggi la tua famiglia e i tuoi amici

Vaccinandoti, però, aiuti anche gli altri, ad esempio la tua famiglia e i tuoi amici, perché in questo modo è possibile addirittura evitare di contagiare le altre persone.

Niente test

In Germania, nei luoghi in cui vige la cosiddetta regola 3G (geimpft, getestet, genesen – vaccinato, testato, guarito), se sei vaccinato non devi sottoporti al tampone per andare ad esempio dal parrucchiere, in palestra o al cinema.
Inoltre, se si è vaccinati è più facile viaggiare e, a seconda del Paese di destinazione, al ritorno potrebbe non essere necessario sottoporsi a quarantena.

Peraltro, dal 15 novembre i test rapidi Covid-19 sono nuovamente gratuiti. Ogni persona in Germania ha diritto a un tampone rapido effettuato da personale appositamente istruito almeno una volta alla settimana, indipendentemente dal fatto che si sia vaccinati o guariti o meno. Chi ha sintomi dovrebbe sottoporsi a un tampone PCR presso un medico. I relativi costi sono coperti dall’assicurazione sanitaria.

 

Wir verwenden Cookies, um Inhalte gegebenenfalls zu personalisieren und optional die Zugriffe auf unsere Website zu analysieren.
Sie akzeptieren unsere technisch notwendigen Cookies, wenn Sie fortfahren diese Webseite zu nutzen.